Saranno le indagini dei vigili del fuoco e dei carabinieri della compagnia di Ivrea a chiarire le cause dell'incendio che questa mattina, poco dopo le nove, ha devastato la sede della «FICB», la Federazione Italiana Calcio Balilla in via Micheletto a Feletto. Le fiamme hanno danneggiato i locali dell'ex Lady Hamilton: sono partite da alcuni gazebo sistemati all'esterno poi si sono rapidamente propagate anche all'interno dell'edificio che, ormai da diversi anni, ospita gli uffici e il museo storico della federazione nazionale di calcio balilla. Alcuni testimoni, compresi i residenti della zona, avrebbero udito almeno un forte scoppio prima del divampare del rogo. Non è quindi escluso che le fiamme siano partite dall'esplosione di una bombola.

Sul posto hanno operato per tutta la mattinata le squadre dei vigili del fuoco di Ivrea e Volpiano. Con loro il personale del 118 (per precauzione), la polizia e i carabinieri di Rivarolo Canavese e del nucleo radiomobile di Ivrea. Al momento non è esclusa alcuna ipotesi sulle cause dell'incendio. Solo una volta messo in sicurezza l'intero complesso sarà possibile capire che cosa ha scatenato le fiamme. Per fortuna questa mattina negli uffici della federazione di calcio balilla non c'era nessuno. A dare l'allarme sono stati i gestori di una stazione di servizio lungo la ex statale 460 del Gran Paradiso che hanno notato il fumo e hanno chiamato immediatamente il 112 oltre ai responsabili della struttura.

Il fuoco ha comunque provocato danni ingenti. L'area esterna, dove erano posizionati i gazebo utilizzati soprattutto nella stagione estiva, è andata completamente distrutta. La colonna di fumo nero che si è sprigionata a causa dell'incendio, questa mattina, era visibile da gran parte dei Comuni della zona. Un ringraziamento ai lettori che ci hanno inviato i video del rogo che trovate qui sotto.

Galleria fotografica

Articoli correlati