Per sbarcare il lunario, un disoccupato di 30 anni di Forno Canavese aveva trasformato la sua casa in un laboratorio-serra di marijuana. Ieri mattina, i carabinieri della stazione di Rivara, con l’ausilio di Jackie, il cane antidroga, hanno perquisito la casa del trentenne e hanno sequestrato 10 chili tra infiorescenze e foglie di marijuana.

Nel dettaglio i militari dell'Arma hanno recuperato 97 piante di marijuana coltivate all’interno di una serra areata e riscaldata, ricavata nell’appartamento in una «stanza segreta», e vario materiale per il confezionamento e la produzione dello stupefacente. La marijuana era sparsa per tutta la casa ed è stato Jackie a individuare la serra in una stanza nascosta dell’appartamento.

Il forte odore proveniente da quella casa e il continuo via vai di persone a qualsiasi ora del giorno della notte, non è passato inosservato sia ai concittadini del produttore di marijuana che ai carabinieri che ieri mattina hanno perquisito la casa. L’uomo è stato così arrestato.

Galleria fotografica

Articoli correlati