UPDATE - L'impianto avrebbe dovuto essere inaugurato sabato 15 novembre alle 12.30. Purtroppo l'allerta meteo ha convinto il Comune e i gestori del volo a rimandare il taglio del nastro probabilmente alla prossima settimana. Vi terremo aggiornati!

Mancano ormai pochi giorni, poi il Canavese (e in particolare il piccolo paese di Frassinetto) potrà fregiarsi di un'attrazione sportivo-turistica con pochi eguali. E' l'impianto «Arcansel», il volo dell'arcobaleno. Un impianto a fune monocampata con il quale si potrà provare l'emozione di volare appesi ad un cavo. E' il cosiddetto «volo dell’angelo». Una fune d’acciaio tirata dal punto più alto del paese fino al fondo della vallata, che permetterà agli amanti del brivido, agganciati da una speciale imbracatura di sicurezza, di lanciarsi in un contesto decisamente spettacolare.

260 metri di dislivello a 140 chilometri orari. In Italia ci sono solo tre impianti di questo tipo. Quello più famoso, in Basilicata, conta 25 mila passaggi all’anno. Quello di Frassinetto, inserito in un contesto di montagna ancora più spettacolare, movimenterà l’economia della zona. E per battere il record, quello canavesano sarà anche il più lungo d’Italia, con una campata unica di 1,7 chilometri. La data di apertura verrà svelata nei prossimi giorni.

I lavori, comunque, sono terminati. Manca solo più l’ufficialità. Poi, da metà novembre, Frassinetto avrà la sua eccezionale (e unica) attrazione turistica. Qualcosa da esportare in tutta Italia per gli amanti del brivido e non solo.

Foto tratte dal profilo Facebook ufficiale Arcansel Frassinetto.

Galleria fotografica

Articoli correlati