E' stata riattivata la circolazione ferroviaria sulla linea Chivasso-Ivrea dove questa mattina, intorno alle 7.15, tra le stazioni di Montanaro e Rodallo, un treno regionale ha travolto un'auto ferma sui binari. "Lo stop al traffico ferroviario è stato necessario per consentire l'intervento delle squadre tecniche che hanno rimosso l'autovettura e permesso al treno di proseguire la corsa, liberando la linea a binario semplice", si legge in una nota di Rfi. La circolazione, riattivata intorno alle 11, è tornata alla normalità nel giro di un'ora.

Sette i treni regionali cancellati a causa dell'incidente e sostituiti con bus tra Chivasso e Ivrea. Intanto i carabinieri stanno cercando di fare luce sulle cause dello schianto. Illesi sia la proprietaria dell'auto, che si è allontanata prima dell'arrivo del treno, sia i passeggeri a bordo del regionale 20043 Novara-Ivrea.

A causa della nebbia, l'autista della Lancia Y avrebbe tentato di superare la ferrovia non al passaggio a livello, rimanendo bloccata sui binari. Sul posto, insieme ai tecnici di Rfi e ai carabinieri della compagnia di Chivasso, hanno operato diverse squadre dei vigili del fuoco di Torino e Ivrea.

Galleria fotografica

Articoli correlati