Saranno le indagini della polizia ferroviaria a chiarire la dinamica dell’incidente di questa mattina lungo i binari della ferrovia Canavesana. A Valperga, al passaggio a livello di strada Borelli, il treno in transito in arrivo dalla stazione di Cuorgnè e diretto a Rivarolo Canavese, ha travolto un’auto che si trovava sui binari. Secondo Gtt, che gestisce la tratta, il passaggio a livello era regolarmente chiuso quando il convoglio ha attraversato l’incrocio con strada Borelli.

E’ quindi possibile che l’autista della Lancia Lybra, un uomo di 63 anni residente a Valperga, non abbia visto le sbarre chiuse e si sia infilato sotto con la vettura. Circostanze che gli agenti della polizia stanno verificando in queste ore. La procura di Ivrea ha aperto un fascicolo.  Il 63enne, unico ferito nell’incidente, è stato ricoverato al Cto ma non è in pericolo di vita.

“Per completare i rilievi a seguito dell’incidente avvenuto in mattinata presso Valperga sulla linea ferroviaria Sfm1 - fanno sapere da Gtt - domani, giovedì 17 ottobre, verrà istituito per l’intera giornata un servizio sostitutivo bus nella tratta tra Rivarolo e Pont Canavese. Sarà regolarmente in servizio la tratta ferroviaria tra Rivarolo e Chieri”. Venerdì 18, salvo imprevisti, sarà ripristinata l’intera tratta ferroviaria.

Galleria fotografica

Articoli correlati