Un'altra tragedia sul lavoro. Questa volta a Collegno: la vittima era un operaio di Chivasso, Carmelo Parisi, 58 anni. Oggi pomeriggio, intorno alle 15, l'operaio ha perso la vita mentre stava lavorando all'interno della «Metaleur» di via Marchesi 5, specializzata in carpenteria media e leggera. Secondo una primissima ricostruzione dell'accaduto, il chivassese stava lavorando con un blocco di metallo quando quest'ultimo si è improvvisamente staccato dal soffitto, colpendolo in pieno.

Stando ai primi rilievi, effettuati sul posto dai carabinieri e dal personale dello Spresal dell'Asl, il blocco di metallo che ha colpito l'operaio si sarebbe staccato a causa di un allentamento di una cinghia. Il blocco si trovava a circa tre metri di altezza. Piombando al suolo ha travolto il chivassese. Inutile l'allarme lanciato dai colleghi. All'arrivo dell'equipe medica della Croce Verde di Rivoli, purtroppo, per il 58enne non c'era più nulla da fare. E' morto sul colpo.

Le indagini sono affidate ai carabinieri di Collegno e ai tecnici dello Spresal (Servizio Prevenzione e Sicurezza degli Ambienti di Lavoro) dell'Asl To3. Grazie ai colleghi di Quotidiano Venaria per la collaborazione.

Galleria fotografica

Articoli correlati