In occasione del 150° anniversario della nascita del Maestro Angelo Burbatti, si svolgeranno ad Ivrea due concerti dedicati a questo grande personaggio e alla sua musica: mercoledì 12 dicembre alle ore 21 al teatro Giacosa il concerto “Angelo Burbatti, anima musicale di Ivrea” e domenica 16 dicembre alle ore 16 alla Chiesa Cattedrale S.Maria Assunta l'evento “Angelo Burbatti: organista della Cattedrale di Ivrea 1905-1945” che comprenderà il concerto sacro e la santa messa.

Angelo Burbatti, per i contemporanei “il Maestro Burbatti”, è stato uno dei più grandi musicisti e compositori canavesani, tuttora insuperato in quanto a mole e qualità della produzione. Nato a Montalto Dora nel 1868, Burbatti ha riempito tutta un’epoca musicale eporediese. E’ stato organista e maestro di cappella nella cattedrale di Ivrea per ben 8 lustri, dal 1905 al 1946, anno della sua morte. Autentico esempio di ingegno musicale, all’età di appena dodici anni divenne direttore della Banda Musicale di Montalto Dora. In età adulta, non gli mancarono occasioni per inserirsi nella vita musicale italiana blasonata, quali, ad esempio, tra le molte, l’offerta di operare nei nascenti quadri dell”EIAR che negli anni Venti si stavano formando a Torino in occasione dell’avvio delle prime trasmissioni. Dal carattere schivo e modesto, Burbatti rinunciò a tali prospettive di carriera perché fortemente legao alla sua terra d’origine, alla sua famiglia e alle sue attività.

In occasione delle celebrazioni verrà presentato il volume “Il Maestro Angelo Burbatti. Una vita per la musica.” di Tiziano Passera, Bolognino Editore. Il libro è stato realizzato consultando documenti, registri, fotografie e in gran parte concentrati nell’abitazione di via Palestro, in cui Burbatti ha vissuto tutta la sua esperienza familiare. Gli eventi sono organizzati in collaborazione con la Diocesi di Ivrea, la Città di Ivrea, il Comune di Montalto Dora e il Lions Club di Ivrea. (G.g.)

Galleria fotografica

Articoli correlati