IVREA - Cordoglio del commissario dell'Asl To4, Luigi Vercellino, e di tutta l'azienda per la scomparsa del dottor Vincenzo Di Benedetto, medico di famiglia a Ivrea. «Ci ha profondamente addolorato la notizia della scomparsa del dottor Vincenzo Di Benedetto. Per quasi quarant’anni si è preso cura con competenza, dedizione e passione dei suoi assistiti e così ha continuato a fare, senza risparmiarsi, in questo difficile periodo di emergenza sanitaria. Siamo sinceramente vicini in questa dolorosa circostanza alla sua famiglia, nella certezza che il dottor Di Benedetto rimarrà per sempre nei cuori e nel ricordo di coloro che lo hanno conosciuto e tanto apprezzato per la sua professionalità e umanità».

Anche il sindaco della città, Stefano Sertoli, ha ricordato Di Benedetto: «Mi ha profondamente colpito la sua prematura scomparsa causata dal Covid 19. Come da lui stesso più volte denunciato, i medici di famiglia si sono trovati in prima linea continuando a sostenere e seguire i propri pazienti. Troppi di loro hanno subito le conseguenze estreme. Addio a un uomo, a un medico che ha pagato in prima persona l'impegno accanto alla sua comunità, in questi tempi difficili scanditi dalla sofferenza del contagio. Stimato ed apprezzato professionista, il Dott. Di Benedetto lascia un grande  vuoto nella sua famiglia, in tutti i colleghi e in quanti hanno avuto la fortuna di conoscerlo. Il suo impegno attento e scrupoloso e le sue qualità umane che resteranno, tuttavia, indelebili nel ricordo dei suoi concittadini e pazienti. Alla famiglia così duramente colpita, a nome mio e di tutta l’Amministrazione comunale di Ivrea rivolgo le più sentite condoglianze».

Galleria fotografica

Articoli correlati