Dramma sfiorato nella notte sulla bretella autostradale che collega la A5 Torino-Aosta alla A4 Torino-Milano. Poco prima delle 4, al confine tra i Comuni di Ivrea e Albiano, subito dopo l'innesto sulla bretella, si sono scontrate due autovetture: una Fiat Grande Punto, condotta da un ragazzo 20enne di Settimo Rottaro, e una Renault Clio, a bordo della quale si trovava un'intera famiglia svedese diretta all'aeroporto di Milano Malpensa.

La Clio, a causa del violento urto con la Punto, è finita nella scarpata che corre a lato dell'autostrada e ha terminato la propria corsa ruote all'aria. Ferita la famiglia, composta da quattro persone: conducente di 28 anni, sorella di 33, padre e madre di 68 e 62 anni. Il personale del 118, intervenuto sul posto con cinque ambulanze, ha estratto dalle lamiere dei veicoli i feriti con l'ausilio dei vigili del fuoco. Poi tutti i feriti sono stati trasportati al pronto soccorso dell'ospedale di Ivrea. Nessuno, per fortuna, sarebbe in pericolo di vita.

La famiglia svedese era in Canavese per turismo dopo aver visitato Torino e stava andando alla Malpensa per tornare a casa con un'auto a noleggio. La dinamica dello schianto è al vaglio degli agenti della polizia stradale di Torino prontamente intervenuti sul posto. La bretella in direzione Milano è rimasta chiusa per oltre un'ora per permettere l'afflusso dei mezzi di soccorso e i rilievi da parte degli agenti.

Galleria fotografica

Articoli correlati