UPDATE - Dopo il sopralluogo delle squadre cinofili e artificieri dei carabinieri, è rientrato l'allarme bomba al palazzo di giustizia di Ivrea. Le attività di procura e tribunale, che si trovano nello stesso edificio, sono riprese intorno a mezzogiorno. L'evacuazione è scattata poco prima delle 10: una telefonata al 112, alle 9.45, ha avvertito che alle 10.30 sarebbe esploso un ordigno all'interno del palazzo di giustizia. Nel corso dei controlli è emerso che una delle porte di ingresso del tribunale è stata forzata, probabilmente nel corso della notte. Nelle aule e negli uffici, comunque, non sono stati ritrovati ordigni.

---

Uffici evacuati e controlli da parte di polizia e carabinieri per un allarme bomba scattato questa mattina intorno alle 10.15 all'interno del palazzo di giustizia di Ivrea. Una telefonata anonima ha avvertito della presenza di una bomba all'interno delle aule giudiziarie eporediesi. Dopo la telefonata sono scattati tutti i protocolli del caso.

I carabinieri stanno controllando tutte le stanze del tribunale, compresi gli uffici di magistrati e personale amministrativo. Stessa procedura per gli uffici della procura che si trovano nello stesso stabile. Sul posto artificieri e cinofili.

I controlli sono al momento in corso. Non è la prima volta che scatta l'allarme bomba al tribunale di Ivrea per una telefonata anonima. Era già successo nel febbraio del 2017: in quell'occasione, però, la polizia riuscì anche a rintracciare l'autore della telefonata minatoria (link sotto).

Galleria fotografica

Articoli correlati