In partenza da Ivrea, grazie ad un’iniziativa del Rotary con la collaborazione della ONG Rise Againts Hunger, 50 mila pasti, per dare concretezza alla solidarietà per chi vive in condizioni disagiate. Il Governatore del Distretto rotariano 2031 (che comprende Piemonte Nord e Valle d’Aosta) Giovanna Mastrotisi ha chiamato a raccolta i 54 club del suo Distretto coinvolgendoli in una gara di altruismo, con l’obiettivo di preparare cinquantamila mono-porzioni contenenti materie prime come riso, soia, verdure, vitamine e sali minerali.

Le confezioni verranno poi distribuite, grazie alla ONG RAH – Rise against Hunger nelle zone del mondo in cui l’emergenza alimentare si fa più pressante. L’evento, che vedrà coinvolti più di duecento volontari rotariani in rappresentanza di tutti i Club del Distretto 2031 avrà luogo sabato 28 settembre, nei locali della sede storica dell’Olivetti in via Jervis 77 alla presenza tra gli altri del sindaco di Ivrea, Stefano Sertoli.

I partecipanti, dopo l’evento, avranno l’opportunità di effettuare una visita alle architetture olivettiane, recentemente entrate a far parte dei siti UNESCO, e alla chiesa di San Bernardino per ammirare gli splendidi affreschi dello Spanzotti. Sono previste inoltre presentazione e degustazione di specialità del territorio Canavesano.

Galleria fotografica

Articoli correlati