A partire da lunedì 15 ottobre anche a Ivrea entreranno in vigore le limitazioni al traffico per i veicoli a motore in ottemperanza alle indicazioni della Regione Piemonte che recepiscono le direttive del nuovo accordo di programma per l’adozione coordinata e congiunta di misure per il miglioramento della qualità dell’aria nel bacino padano. Le limitazioni riguardano solo alcune tipologie di veicoli e una parte del territorio comunale. Sono comunque garantiti gli accessi a tutti i servizi essenziali della città (Ospedale, Poliambulatorio, Clinica, Palazzo di Giustizia) come da planimetria allegata all'ordinanza 6791 disponibile sul sito del Comune di Ivrea.

Limitazioni per i veicoli con omologazione inferiore a Euro 1
Divieto di circolazione dalle ore 0.00 alle 24.00 di tutti i veicoli adibiti al trasporto di persone aventi al massimo 8 posti a sedere oltre il conducente (categoria M1) e di tutti i veicoli adibiti al trasporto merci (categoria N1, N2, N3) con omologazione inferiore all’Euro 1.

Limitazioni per i veicoli diesel con omologazione uguale a Euro 1 e Euro 2
Divieto di circolazione dalle ore 8.00 alle 19.00 nei giorni feriali dal lunedì al venerdì dei veicoli dotati di motore diesel adibiti al trasporto di persone aventi al massimo 8 posti a sedere oltre il conducente (categoria M1) e adibiti al trasporto merci (categoria N1, N2, N3) con omologazione uguale a Euro 1 e Euro 2.

Limitazioni per i veicoli diesel Euro 3 dal 15 ottobre al 31 marzo
Divieto di circolazione dalle ore 8.00 alle 19.00 nei giorni feriali dal lunedì al venerdì e nel solo periodo invernale (1 ottobre - 31 marzo) dei veicoli dotati di motore diesel adibiti al trasporto di persone aventi al massimo 8 posti a sedere oltre il conducente (categoria M1) e adibiti al trasporto merci (categoria N1, N2, N3) con omologazione uguale a Euro 3.

Limitazioni per i ciclomotori e motocicli Euro 0 dal 15 ottobre al 31 marzo
Divieto di circolazione dalle ore 0.00 alle 24.00 nel solo periodo invernale (1 ottobre - 31 marzo) di tutti i ciclomotori e i motocicli adibiti al trasporto di persone o merci (categoria L1, L2, L3, L4, L5, L6, L7) con omologazione inferiore a Euro 1 (Direttiva 97/24/EC).

Ulteriori limitazioni
Ulteriori limitazioni temporanee verranno attivate solo se i valori di qualità dell’aria superano i limiti di legge per 4 giorni consecutivi (livello arancio), per 10 giorni consecutivi (livello rosso) o per 20 giorni consecutivi (livello viola).

Le zone interessate dall'ordinanza di limitazione del traffico
Il territorio interessato dalle limitazioni alla circolazione veicolare è limitato alle zone evidenziate in rosso sulla planimetria allegata all'ordinanza. Al fine di permettere il raggiungimento delle principali aree di sosta e siti di pubblica utilità le seguenti viabilità sono esentate: Via Aosta, Via Circonvallazione, C.so Massimo d’Azeglio, C.so Vercelli, Via XXV Aprile (III Ponte), S.S. 26 ed i relativi raccordi, Via dei Mulini, Via Torino (limitatamente al tratto compreso fra l’intersezione con C.so Nigra/Via Jervis e quella con la rotonda di adduzione a Via XXV Aprile (cosiddetto III Ponte), C.so Nigra (limitatamente al tratto compreso fra l’intersezione con Via Torino/Via Jervis e quella con Via Di Vittorio), Via Di Vittorio.

Deroghe
Sono previste deroghe al divieto di circolazione, tra gli altri, per i veicoli Euro 1, 2 e 3 degli ambulanti in determinate fasce orarie; per gli ultrasettantenni alla guida di tutti i veicoli; per i veicoli riconosciuti di interesse storico e collezionistico sono previste esenzioni solo in determinati giorni e fasce orarie. Per il dettaglio completo delle deroghe consulta l'ordinanza.

Galleria fotografica

Articoli correlati