Due infermiere dell'ospedale di Ivrea aggredite nei pressi della struttura sanitaria nel giro di pochi giorni. Le due donne sono state avvicinate da un malvivente che ha tentato di scipparle. La prima stava entrando per iniziare il proprio turno notturno. La seconda aveva smontato da quello del pomeriggio.

Entrambe, per fortuna, se la sono cavata con un grande spavento e qualche piccola ferita. Il Nursind, il sindacato delle professioni infermieristiche, ha scritto al sindaco di Ivrea, Stefano Sertoli, e ai vertici dell'Asl To4 per chiedere un incontro congiunto, invitando anche le forze dell'ordine, «affinché possano essere valutate le criticità e soprattutto predisporre interventi di prevenzione».

«Dobbiamo garantire la sicurezza del personale. Andare a lavorare o uscire dal lavoro non deve rappresentare un rischio e generare paure - ha commentato Giuseppe Summa, segretario provinciale del Nursind - auspichiamo che tutti i soggetti coinvolti vogliano cogliere il nostro appello a trovare soluzioni, ricordando tra l'altro che un'elevata percentuale di personale è donna e quindi più soggetta a questo rischio».

Galleria fotografica

Articoli correlati