Finalmente i nomi dei vincitori di Pif-Factor, l’iniziativa promossa dalla testata Il Piffero con l’obiettivo di valorizzare e promuovere il talento all’interno dello Storico Carnevale di Ivrea. I quattro giudici, Giancarlo Spagna, Gianfranco Calabrese, Rita Munari ed Elvio Gambone, dal 6 gennaio al 1 marzo 2017, hanno osservato, dialogato, valutato moltissime persone, alla ricerca dei migliori talenti legati all’evento carnevalesco.

Per la categoria Organizzatori la scelta è caduta su Davide Marchegiano; per la categoria Aranceri Marco Sacchero; per la categoria Popolo Cristiana Ferraro e per la categoria Componenti Parte Storica il vincitore è Carlo Alberton. I giudici, con grande impegno e pazienza, hanno cercato di analizzare moltissimi aspetti, di personalità, di passione, di leadership, di innovazione, di senso di appartenenza ed hanno fatto la loro scelta.

«Parlare di talento è affascinante ma al tempo stesso difficile - spiega il giudice Giancarlo Spagna - occorre essere attenti osservatori. Ho scelto di assegnare, per la categoria Organizzatori, il Pif-Factor a Davide Marchegiano perché ha dimostrato, dopo un intenso passato carnevalesco, coraggio e passione occupandosi della macchina organizzativa. Quest'anno è riuscito, nel suo ruolo, con discrezione e affabilità, a far trasparire il proprio talento senza troppa smania di apparire».

«Il talento è anche nella tradizione – spiega il giudice Gianfranco Calabrese. La ferma volontà di mantenere, rinverdire e soprattutto condividere i personaggi, i momenti, i valori di una squadra. La voglia di ricordare, il talento di appassionarsi ed appassionare. Il talento di voler capire, il talento di far capire. L'importanza di mantenere vivo e forte il fuoco della passione, più vera, più pura per le nostre piazze, vero cuore del nostro amato carnevale. Tutto questo l’ho visto in Marco Sacchero, ed è il motivo per cui ho deciso di sceglierlo come vincitore di Pif-Factor per la categoria aranceri».

«Quando una persona si dichiara onorata di partecipare a questo concorso e si commuove mi sembra non ci sia bisogno di commentare oltre, la vincitrice per me di Pif-Factor, per la categoria popolo, è lei, Cristiana Ferraro», ha dichiarato il giudice Rita Munari. «Carlo Alberton rappresenta un pezzo importante di storia e di tradizioni del nostro amato carnevale – spiega il giudice Elvio Gambone – il suo talento lo esprime in modo silenzioso amando la manifestazione e trasmettendo questo amore verso tutti. Indistintamente. Ecco perché ho scelto lui come vincitore di Pif-Factor per la categoria componenti parte storica».

«Si è trattata di un’iniziativa unica e innovativa nel suo genere – spiega il direttore de Il Piffero, Daniele Salvaggio – che ha certamente suscitato in città interesse e curiosità ma anche molta attenzione, sia da parte dei giudici, che si sono prestati con grande generosità a ricoprire un ruolo non semplice, sia da parte di tutti coloro che ogni anno vivono la manifestazione con intensità e furore. Proprio sull’espressione del talento e sulla sua valorizzazione, vogliamo continuare, come giornale, a puntare e a mantenere alta l’attenzione. In autunno infatti promuoveremo un evento dedicato, durante il quale saranno celebrati i vincitori e i finalisti della prima edizione di Pif-Factor».

Galleria fotografica

Articoli correlati