Presentati i nuovi allestimenti della Sala Operativa, della Sala Ordine Pubblico e il nuovo sistema integrato per la sicurezza urbana al Commissariato di P.S. di Ivrea e Banchette. Nel corso di una conferenza stampa in  cui sono intervenuti il Questore di Torino Giuseppe De Matteis, il Sindaco di Ivrea Stefano Sertoli e  l’Assessore alla Polizia locale Giuliano Balzola, oggi, venerdì 3 gennaio 2020, presso il Commissariato di Ivrea, il Vicequestore Giorgio Pozza ha  presentato i nuovi allestimenti della Sala Operativa e della Sala Ordine Pubblico nonché il sistema integrato per la sicurezza urbana.

Il sistema integrato per la sicurezza urbana, recentemente realizzato in accordo con l’Amministrazione comunale di Ivrea, permetterà di visualizzare le immagini riprese dal sistema di videosorveglianza della città di Ivrea e coordinare, attraverso radio e nuove tecnologie, tutto il territorio. La sua efficacia sarà testata in occasione delle tradizionali cerimonie e dei cortei storici in programma lunedì 6 gennaio per l’apertura dell’edizione 2020 dello Storico Carnevale d’Ivrea Il nuovo supporto tecnologico, che  sarà utilizzato per l’ordinario controllo del territorio, consente di visualizzare in tempo reale gli obiettivi sensibili della città ed è  abbinato anche all’uso, da parte le pattuglie, di nuovi tablet che consentono, tra l’altro, di conoscere, attimo per attimo, la posizione delle pattuglie sul territorio. 

Anche le sale che ospitano le nuove tecnologie sono state totalmente ristrutturate con un’attenzione particolare ai requisiti di confort e sicurezza passiva come, per esempio, la climatizzazione, i vetri antiproiettile, la porta antisfondamento e la bussola per regolare l’afflusso del pubblico. La nuova Sala Ordine Pubblico è stata, inoltre,  impreziosita dal trittico, dipinto a quattro mani degli artisti eporediesi Daniela Borla e Antonio Muroni, intolato  “La scorta” che  ricorda il sacrificio degli agenti della polizia di Stato Vico Schifani, Rocco Dicillo, Antonio Montanaro e Emanuela Loi, nonché dei magistrati Giovanni Falcone e Paolo Borsellino.

Galleria fotografica

Articoli correlati