E’ in fase di installazione la nuova Tac del reparto di radiologia dell'ospedale di Ivrea, diretta dalla dottoressa Rina Lovato, che sarà operativa, terminati i collaudi, entro fine dicembre. Si tratta di un’apparecchiatura di ultimissima generazione, costata all’azienda sanitaria complessivamente, compresa l’installazione, circa 640 mila euro.

E’ in grado di acquisire fino a 128 strati per singola rotazione di 360 gradi ed è dotata di tutti i pacchetti software più avanzati, compresi i pacchetti oncologico, per la colonscopia virtuale e cardiologico per la valutazione delle arterie coronarie e della funzione cardiaca oltre che dell’analisi morfologica dell’apparato cardiocircolatorio.

«La radiologia dell’ospedale di Ivrea era dotata di una sola Tac – riferisce il direttore generale dell’Asl To4, Lorenzo Ardissone – e ora si aggiunge la nuova modernissima strumentazione che garantisce benefici non solo per quanto riguarda l’efficacia clinica, ma anche in relazione alla considerevole riduzione della dose di radiazioni somministrata agli utenti».

Galleria fotografica

Articoli correlati