La guardia di finanza di Ivrea ha scoperto un'azienda che, secondo le indagini, avrebbe omesso il pagamento delle tasse per una cifra che si aggira sui sette milioni di euro. Sulla carta, l'azienda operava in Canavese nel settore dei servizi pubblicitari. In realtà, secondo quanto hanno scoperto le fiamme gialle, era stata creata solo per produrre fatture false e per consentire a un'altra società compiacente, con sede in Lombardia, di evadere le imposte. La falsa azienda è stata scoperta dalla guardia di finanza di Ivrea nell'ambito di un'inchiesta coordinata dalla procura eporediese. Secondo l'accusa, l'attività avrebbe omesso di versare l'iva per circa 7 milioni di euro. Denunciati due uomini, le fiamme gialle hanno chiesto alla procura d'Ivrea il sequestro preventivo di una somma analoga a quella non versata allo Stato.

Galleria fotografica

Articoli correlati