I lavoratori Arca Technologies hanno bloccato la statale davanti allo stabilimento di Ivrea di corso Vercelli questa mattina poco dopo le 9. Una prima risposta ai licenziamenti annunciati ieri dall'azienda. La decisione di manifestare in strada è arrivata dopo l'assemblea dei lavoratori convocata dalla Fiom. L'azienda americana, lunedì pomeriggio, ha avviato la procedura per 103 licenziamenti. Un massiccio taglio del personale che oggi conta 282 lavoratori e undici dirigenti.

Dopo la protesta sulla statale tra Ivrea e Burolo, i lavoratori di Arca Technologies hanno manifestato anche davanti allo stabilimento gemello di Bollengo (foto sotto), dove la Fiom ha illustrato le prossime mosse in risposta ai 103 licenziamenti annunciati dall'azienda. «Giovedi alle 14 è previsto un incontro in Confindustria Canavese - conferma, per il sindacato Fabrizio Bellino, referente Fiom del Canavese - poi cercheremo di coinvolgere i sindaci e le istituzioni della zona».

La manifestazione è terminata intorno alle 11. C'è stato anche qualche attimo di tensione nel momento in cui un corriere, con il proprio furgone, ha tentato di forzare il blocco dei lavoratori. E' dovuta intervenire una volante del commissariato di polizia di Ivrea. Per il salvataggio dei posti di lavoro sono ore decisive.

Galleria fotografica

Articoli correlati