Ore di apprensione per Paola Gianotti, la ciclista di Ivrea investita ieri negli Stati Uniti nel corso del viaggio per completare il giro del mondo in bicicletta. L'ufficio stampa ci aggiorna sulle sue condizioni e sulla dinamica dell'incidente.

"Nella giornata di ieri stava pedalando a circa venti miglia a est di Parker, in Arizona, nel tratto di deserto a pochi chilometri dal confine con la California, quando è stata coinvolta nella collisione tra un’auto ed un camion che l’aveva appena sorpassata. Dopo il violento impatto l’auto ha travolto Paola, che stava sopraggiungendo proprio in quel momento. 

Sul luogo dell’incidente sono rapidamente accorsi i mezzi di soccorso, polizia, vigili del fuoco e paramedici; la ciclista è stata dapprima trasportata in ambulanza all’ospedale La Paz di Parker, poi trasferita in elicottero al Banner Good Samaritan Medical Center di Phoenix, dove si trova attualmente. Le sue condizioni non sono gravi, ma ha riportato la frattura della quinta vertebra cervicale; i medici, al momento, escludono di dover ricorrere ad un intervento chirurgico ma dovrà comunque portare il collare cervicale per un certo periodo.
 
“In questo momento sono molto agitata per quello che mi è successo – spiega Paola – e sento molto dolore alla schiena. Non so ancora quali saranno le conseguenze dell’incidente sulla mia impresa; nei prossimi giorni ne parlerò con i medici e spero mi consentano di tornare presto in sella alla mia Hobo”. Paola Gianotti avrebbe raggiunto a breve Los Angeles, per voi trasferirsi in volo in Australia. Nei prossimi giorni ulteriori dettagli sull’incidente e sulle condizioni fisiche di Paola". 
 

Galleria fotografica

Articoli correlati