La politica canavesana scende in campo per salvare i 102 posti minacciati di licenziamento all'Arca Technologies di Ivrea. I parlamentari neo-eletti, infatti, hanno già annunciato la loro partecipazione all'incontro con la Regione (presente l'assessore al Lavoro Gianna Pentenero) che si terrà mercoledì mattina alle 9 nella ex-chiesa di Santa Marta. Sul piatto c'è un tentativo di convincere la proprietà americana di riavviare la discussione sulla riorganzizazione aziendale, sostituendo i tagli con l'avvio di contratti di solidarietà. L'incontro tanto atteso e forse decisivo per le sorti di tanti addetti avverrà con ogni probabilità intorno alla metà del mese, ma intanto le istituzioni e i rappresentanti politici si compattano attorno all'ennesima crisi industriale.

«Se fossero confermate le intenzioni espresse dalla proprietà americana si tratterebbe di un colpo durissimo per l'occupazione nell'Eporediese - commenta l'onorevole leghista Alessandro Giglio Vigna - Noi siamo al finaco dei lavoratori nella loro battaglia per la difesa dei posti di lavoro e faremo tutto il possibile per convincere la società a tornare sui suoi passi. Insieme alla Regione cercheremo di capire quali possono essere le soluzioni alternative. Io ho dato ai rappresentanti di Regione e sindacati la mia totale disponibilità a partecipare a tavoli ed iniziative e inizierò dall'assemblea di mercoledì»

La deputata del Pd Francesca Bonomo ha già annunciato da giorni la sua presenza mercoledì e sarà affiancata dal collega Davide Gariglio, mentre anche la senatrice di Forza Italia Virginia Tiraboschi ha dato la sua disponibilità a studiare azioni concrete anche per il futuro. «La vicenda Arca merita di essere approfondita, perchè ci sono delle situazioni poco chiare. A partire dalla decisione stessa dell'azienda - dichiara - Perchè infatti tirarsi indietro e licenziare un terzo della forza lavoro ad appena tre anni dall'investimento consistente per l'acquisto di Cts e Ctscash Pro? Mi permetto di dire, visto che conosco quel mondo, che è un tempo troppo breve per annunciare un'uscita così diretta».

Galleria fotografica

Articoli correlati