Nelle acque del lago Sirio a Ivrea, l'altra mattina i sommozzatori dei vigili del fuoco hanno effettuato un'importante esercitazione con l'ausilio del sistema «SIACS», ovvero con il Sistema di Immersione Alimentato e Controllato dalla Superficie, per mantenere alta la professionalità in ambiente acquatico. Sono numerosi gli interventi del nucleo sommozzatori per la ricerca di persone in acqua. La tecnologia Siacs, vista la complessità del sistema, non viene utilizzata in tutti gli interventi.

In questo caso, l'alimentazione dell'aria proviene direttamente dalla superficie e l'unità impegnata mantiene costantemente un contatto video-audio con l'operatore. Due aspetti che risultano fondamentali per gli interventi che richiedono un tempo di immersione maggiore come, ad esempio, quelli effettuati nel recupero del relitto della Costa Concordia.

Foto e video a cura del comando provinciale dei vigili del fuoco. Il video contiene immagini spettacolari.

Galleria fotografica

Articoli correlati