I carabinieri della compagnia di Ivrea proseguono nell’incessante attività di contrasto al delicato fenomeno dello spaccio e dell’utilizzo di sostanze stupefacenti. Nel corso di specifici controlli i militari dell’Arma hanno tratto in arresto, in flagranza di reato, per detenzione ai fini di spaccio, Y.M., titolare di permesso di soggiorno con richiesta di asilo politico, iraniano di anni 18, residente a Ivrea, incensurato. 
 
In particolare, i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile, nel corso di un servizio perlustrativo nell’area del Parco Dora Baltea di Ivrea, sottoponevano a perquisizione personale il giovane straniero, intento a cedere stupefacente a giovani studenti nelle adiacenze dell’Istituto Superiore Giovanni Cena di Ivrea, rinvenendogli indosso circa 20 grammi di marijuana e denaro contante, ritenuto provento di attività illecita ed un bilancino di precisione. La successiva perquisizione domiciliare consentiva di ritrovare ulteriori 200 grammi di stupefacente che veniva sottoposto a sequestro.
 
Su disposizione dell’Autorità Giudiziaria eporediese il giovane è stato sottoposto agli arresti domiciliari presso la propria abitazione, in attesa dell’udienza di convalida fissata nei prossimi giorni. 

Galleria fotografica

Articoli correlati