Gli incidenti stradali ma anche alcune «storie» del territorio, come l'ambulanza della croce rossa di Ivrea che si ferma per far vedere il mare al paziente malato. E' il riassunto di un anno di eventi in Canavese, raccontati in «tempo reale» sulle pagine di QC. La cronaca nera, ancora una volta, è in cima alle classifiche degli articoli più letti. Tra gli episodi più drammatici, l'incidente ferroviario di Arè di Caluso, costato la vita a due persone, e lo schianto mortale sulla 460, a Pont Canavese, alla vigilia del Carnevale di Ivrea. Il primo salito anche alla ribalta delle cronache nazionali.

Tra i primi dieci articoli più letti e condivisi, la battaglia politica per l'autostrada gratis in Canavese e, notizia dell'altra sera, la prematura scomparsa dell'ex sindaco di Borgaro e consigliere della Città metropolitana di Torino, Vincenzo Barrea. Tra le operazioni delle forze dell'ordine, record di click per la banda italo albanese arrestata dai carabinieri dopo una serie di furti e rapine in diversi Comuni del Canavese.

Per la foto di copertina dell'almanacco 2018, abbiamo scelto una notturna dell'incidente ferroviario di Caluso, non la notizia più letta dell'anno ma quella che ha avuto il maggior riscontro sui social network.

Nei link sotto tutto l'almanacco diviso per argomento, in base agli articoli più letti su Quotidiano Canavese nel corso del 2018, e quattro «focus» su altrettanti episodi che hanno colpito l'opinione pubblica. Buona lettura...

Galleria fotografica

Articoli correlati