Da ieri mattina è pienamente operativo il nuovo centro di smistamento di Amazon, aperto da circa tre settimane a Brandizzo, a due passi dallo svincolo per la Sr11. Quaranta i dipendenti a tempo indeterminato (che diventeranno 50 entro fine anno) al lavoro all'interno dei capannoni per smistare, tutti i giorni ad eccezione della domenica, i pacchi in arrivo dai centri di distribuzione.

Con i corrieri, però, che consegnano in quasi tutto il Piemonte, la forza lavoro della nuova sede di Brandizzo sale a circa 150 unità. Numeri al netto dei "picchi" stagionali, durante i quali l'azienda ricorre all'ausilio di forza lavoro tramite le agenzie interinali. Quello di Brandizzo è l'undicesimo «delivery stations» di Amazon in Italia. Poco distante, nel Comune di Torrazza Piemonte, aprirà nel 2019 il terzo centro di distribuzione nazionale dell'azienda che darà lavoro, a pieno regime, ad altre 1200 persone.

Per info sulle ricerche di personale da parte di Amazon e sull'invio delle candidature di lavoro è possibile visitare il sito www.amazon.jobs/it

Galleria fotografica

Articoli correlati