Amazon apre il nuovo centro di distribuzione italiano a Torrazza Piemonte, alle porte del Canavese. Con una superficie di 60.000 metri quadrati, il nuovo sito sarà operativo a partire dalla prossima estate e sarà pertanto il quarto centro di distribuzione di Amazon in Italia, nonché il secondo ad essere dotato della moderna tecnologia Amazon Robotics. E' prevista la creazione di 1200 posti di lavoro a tempo indeterminato entro tre anni dall’avvio dell’attività. Una volta entrato in funzione, il magazzino contribuirà in particolare al rafforzamento della rete di distribuzione di Amazon nel Nord Italia, in Francia e in Svizzera.    
 
Alla presentazione che ha avuto luogo ieri mattina sono intervenuti Roy Perticucci, Vice President Amazon Operations per l’Europa e il Nord America, Mariangela Marseglia, Country Manager Amazon per Italia e Spagna ed alcuni rappresentanti delle autorità: Laura Castelli, Viceministro dell’Economia e Finanze, Claudio Durigon, Sottosegretario del Ministero del Lavoro, Sergio Chiamparino, Presidente della Regione Piemonte, Chiara Appendino, Sindaco di Torino e Massimo Rozzino, Sindaco di Torrazza Piemonte.
 
«In Amazon, la priorità numero uno è dare il massimo per i nostri clienti - ha spiegato Roy Perticucci - grazie al nuovo centro di distribuzione e alle tecnologie all’avanguardia di cui sarà dotato, saremo in grado di soddisfare al meglio le esigenze di chi acquista su Amazon.it. Il nostro nuovo centro di distribuzione in Italia rafforzerà la rete logistica dell’azienda per far fronte al costante aumento dei volumi di prodotti venduti e consegnati. Dal suo arrivo nel nostro Paese nel 2010, Amazon ha investito oltre €1,6 miliardi e creato più di 5.500 posti a tempo indeterminato, e oggi confermiamo un ulteriore investimento e la creazione di nuovi posti di lavoro nel centro di distribuzione di Torrazza Piemonte».

Laura Castelli, Viceministro dell’Economia e Finanze, ha dichiarato: «Da parte del Governo c’è un impegno concreto per promuovere ogni investimento che contribuisca alla crescita dell’economia del Paese, alla creazione di nuovi posti di lavoro. La scelta di Amazon di continuare a investire in Italia testimonia la competitività della nostra economia e d’altro canto dimostra come una pianificazione attenta alle esigenze dei territori e dei cittadini possa promuovere e attrarre investimenti privati di grande interesse». «L’arrivo di Amazon a Torrazza conferma la capacità attrattiva della nostra regione nei confronti di importanti player internazionali. In Piemonte, ad oggi, Amazon conta due centri di distribuzione, a Vercelli e Torrazza, e un deposito di smistamento a Brandizzo. Inoltre, l’azienda ha scelto Torino come sede del suo centro di Ricerca e Sviluppo», ha ricordato il Presidente della Regione Piemonte, Sergio Chiamparino.

Dopo la presentazione del progetto e la visita allo stabilimento, l’evento si è concluso con il simbolico inserimento una capsula del tempo contenente un dispositivo Kindle, un Amazon Echo, l’album musicale (“Fatti sentire” di Laura Pausini), il libro (“Divertiti con Luì e Sofì”, il fantalibro dei Me contro Te”) e il DVD (“Harry Potter - Collezione Completa”) più venduti su Amazon.it nel 2018. Amazon ha inoltre lanciato, in collaborazione con la scuola elementare di Torrazza, un contest creativo per coinvolgere gli studenti locali nell’apertura del nuovo centro logistico.

Le selezioni per i posti di lavoro sono già in corso (link sotto).

Galleria fotografica

Articoli correlati