LEINI - Armi e munizioni, alcune risalenti alla guerra, nascoste in case e mai denunciate alle autorità competenti. Un pregiudicato 70enne di Leini è stato denunciato dai carabinieri per il possesso non giustificato di armi. I militari hanno effettuato un controllo nell'abitazione del pensionato nell'ambito di una serie di controlli mirati ad arginare il fenomeno della detenzione illegale di armi. Sono andati probabilmente a colpo sicuro visto che il 70enne è un volto già conosciuto alle forze dell'ordine. Armi e munizioni sono state quindi sequestrate. Le pistole saranno ulteriormente analizzate per capire se sono state usate di recente. 

Galleria fotografica

Articoli correlati