LEINI’ - Quando si perde qualcuno che si ama, dice un antico adagio, si ottiene un angelo che già conosci. Le parole sono poca cosa nei momenti delicati della vita ma tutta la comunità leinicese si è stretta con messaggi di profondo cordoglio come questo e molti altri in un ideale abbraccio attorno al dolore dei familiari di Raffaella Carrera, strappata all’affetto dei suoi cari a soli 54 anni dal Covid-19.

Sposata con Daniele Corna, esponente di Forza Italia e candidato alle elezioni comunali nel 2019 con la lista guidata dal sindaco, Renato Pittalis, la 54enne canavesana era impiegata nella sezione logistica e trasporti della Cnh, dove era molto apprezzata per la professionalità, precisione e passione con cui si dedicava al suo lavoro. Raffaella Carrera, purtroppo, non era vaccinata contro il virus. Questo non perché «no vax». Era, infatti, costretta a convivere con una sindrome autoimmune. Una situazione che teneva sottocontrollo ma che l’aveva esentata dal vaccino.

«Ciao Amore mio, tesoro immenso, madre esemplare, donna coraggiosa, solare e sincera – ha scritto il marito sulla sua pagina social - Buon viaggio, starai per sempre vicino a noi, guidaci e custodiscici dal cielo come hai sempre fatto qui in terra. Ti amo!». Le esequie della leinicese si sono svolte sabato scorso nella chiesa parrocchiale della città. Oltre al marito Daniele Corna, lascia due figli: Stefano, 25 anni, Noemi, 21 anni.

Galleria fotografica

Articoli correlati