«Vittima di mille ingiustizie!» di Alessandra e Antonella Hropich è un libro che racconta la prepotenza in tutte le fasi della vita. La prepotenza che spesso sfocia nella violenza fisica potrebbe definirsi il male del secolo. Le persone sono sempre più insoddisfatte e non ci si può liberare dai prepotenti se non affrontandoli e riconoscendoli. Da bambini, ci sono i bulli, si incontrano a scuola ma né la scuola né le famiglia solitamente risolvono il problema. Accade così che i bulli diventano prepotenti e vanno ad aumentare la già ricchissima lista dei tanti arroganti della società. 
 
Tutto il libro racconta episodi di persone violente, ragazzine di scuola crudeli come tanti adulti e adulti senza pace ma solo arrabbiati con loro stessi e con il mondo. Quello che vuole insegnare questo singolare libro é a riconoscere la prepotenza anche allo stadio iniziale. La violenza nella società e quella di coppia. Prima, riconoscerla per poi bloccarla perché, non dimentichiamo che i prepotenti sono degli insicuri cronici, persone insoddisfatte e demotivate, non dobbiamo lasciarli agire indisturbati. Un debole non può annientare le persone migliori di loro.
 
Libro disponibile per l'acquisto QUI

Galleria fotografica

Articoli correlati