Dall’alba, in Torino e nell’hinterland piemontese, a Reggio Calabria, Milano e Catania, 400 Carabinieri del Comando Provinciale di Torino stanno eseguendo un’ordinanza di custodia cautelare, emessa dal Gip del tribunale torinese su richiesta della locale Direzione Distrettuale Antimafia, nei confronti di 64 appartenenti o contigui alle locali di ‘ndrangheta di Volpiano e San Giusto Canavese, ritenuti responsabili di associazione di tipo mafioso e traffico internazionale di stupefacenti, con l’aggravante delle finalità mafiose.

Contestualmente la Guardia di finanza di Torino sta procedendo alla notifica del medesimo provvedimento per ulteriori sei indagati, ritenuti responsabili, in seno alla citata associazione, anche di riciclaggio e trasferimento fraudolento di valori. Sottoposti a sequestro beni mobili ed immobili, nonché conti correnti e quote societarie per un valore in corso di quantificazione.

Maggiori dettagli saranno resi noti in nella conferenza stampa che si terrà questa mattina al Palazzo di Giustizia di Torino alle ore 10.30 con il Procuratore Nazionale Antimafia.

Galleria fotografica

Articoli correlati