Un ragazzo di 29 anni residente a Montanaro è stato denunciato dai carabinieri per maltrattamenti in famiglia, lesioni personali e minacce aggravate. Sabato scorso avrebbe, per l'ennesima volta, picchia la convivente, una ragazza di 23 anni che da due mesi si era trasferita con lui a Montanaro.

Purtroppo la convivenza si è presto trasformata in un incubo per la giovane. Sabato, al termine dell'ennesima lite, la ragazza è scappata dalla casa che condivideva con il 29enne per andare a raccontare tutto ai carabinieri. Ai militari dell'Arma ha raccontato di essere stata presa a schiaffi e minacciata con una pistola.

A quel punto è stata soccorsa dal 118 che l'ha trasportata per precauzione al pronto soccorso dell'ospedale di Chivasso. Medicata e tranquillizzata dal personale ospedaliero è stata poi dimessa con una prognosi di sette giorni.

I carabinieri, invece, hanno fatto visita alla casa del ragazzo, sequestrando una scacciacani caricata a salve. Probabilmente la stessa arma che il 29enne ha utilizzato per minacciare l'ormai ex convivente. La ragazza, infatti, dopo le dimissioni dal pronto soccorso, è tornata a casa dai genitori.

Galleria fotografica

Articoli correlati