Non ce l'ha fatta Adele Crosetto, la donna di 84 anni residente in via Provana a Leini colpita con un martello dal genero, 71 anni, Severino Bergamini. L'anziana è deceduta nel pomeriggio al Cto di Torino dove era arrivata questa mattina con l'eliambulanza in condizioni disperate. Il genero, originario di Berra in provincia di Ferrara, l'ha colpita a martellate mentre la pensionata era ancora nel letto. E' stato proprio l'uomo, dopo il raptus violento, a chiamare il 112: «Venite in via Provana a Leini perchè ho appena ammazzato mia suocera».

Quando i carabinieri sono giunti sul posto si sono ritrovati di fronte ad una scena agghiacciante. Immediata è partita la richiesta di soccorso al 118. Inutili, però, i tentativi di salvare la vita all'anziana. Il genero è stato subito fermato dai carabinieri di Leini; sarà arrestato per omicidio appena terminate le formalità di rito.

Forse ad alimentare i litigi all'interno della famiglia una questione legata ad un'eredità. I due vivevano nello stesso caseggiato in pieno centro a Leini. Da tempo, però, non si parlavano. L'uomo ha colpito la suocera mentre i due erano soli in casa. La moglie di Bergamini, infatti, era appena uscita quando alle 8.30 il 71enne ha preso un martello e ha infierito sull'anziana parente.L'ha colpita almeno due volte procurandole un grave trauma cranico. A quanto pare la donna non ha potuto difendersi perché da tempo era invalida.

Galleria fotografica

Articoli correlati