Questa mattina il pubblico ministero Ruggero Mauro Crupi ha chiesto l'ergastolo per Mario Perri, il pregiudicato di Rivarolo Canavese accusato dell'omicidio dell'ex panettiere di Feletto, Pierpaolo Pomatto. Il pubblico ministero, nel corso del processo che si è aperto questa mattina al tribunale di Ivrea, ha parlato di un delitto efferato. 
 
Mario Perri, 56 anni di Rivarolo (ultima foto sotto), ha confessato la scorsa settimana di aver ucciso Pomatto, 66 anni. Lo ha fatto, a sorpresa, in tribunale a Ivrea, davanti al giudice per le indagini preliminari. Il pregiudicato, in carcere dal febbraio scorso, ha ammesso di aver sparato la sera del 18 gennaio 2016 in frazione Vesignano, dove il giorno dopo i carabinieri di Rivarolo hanno ritrovato il cadavere del 66enne. 
 
Perri, secondo la sua versione, avrebbe sparato per difendersi dall'aggressione dell'ex panettiere. Lo scorso 10 gennaio la procura aveva chiesto il rinvio a giudizio per il rivarolese, prima ancora della sua confessione.
 

Galleria fotografica

Articoli correlati