SAN BENIGNO CANAVESE - E' stato fermato a Pont Canavese dai carabinieri il presunto autore dell'omicidio di Ermanna Pedrini, la parrucchiera di 64 anni residente a San Benigno Canavese trovata morta questa mattina con più coltellate al torace.

Il fermato è il figlio Renato, residente a Castellamonte. I carabinieri lo hanno fermato poco dopo le tredici nel corso delle indagini sull'omicidio di San Benigno. A dare l'annuncio è stato il procuratore capo di Ivrea, Giuseppe Ferrando davanti all'abitazione della vittima (nel video).

Il fermato sarà interrogato dal pubblico ministero Introvigne nella caserma dei carabinieri di Volpiano. Da capire il movente che ha armato la mano dell'uomo contro la propria madre.

Galleria fotografica

Articoli correlati