Più di 1500 persone sono scese in piazza questa sera tra Ivrea e Pavone Canavese per manifestare la solidarietà a Franco Iachi Bonvin il tabaccaio di 67 anni che l'altra notte ha sparato reagendo ad un furto nella sua tabaccheria ed ha ucciso un malvivente di 24 anni.

Tante le persone che hanno scelto di partecipare alla fiaccolata in solidarietà del commerciante. Ci sono, ovviamente, i colleghi negozianti ma anche tanta gente comune oltre a molti rappresentanti della Lega del territorio.

C'è anche il sindaco di Ivrea Stefano Sertoli che ha scelto di partecipare a titolo personale, così come diversi consiglieri regionali del Carroccio. Il corteo è partito dalla chiesa del Sacro Cuore di Ivrea fino a via Colombina lungo la statale che collega Pavone con Ivrea.

Al corteo si è aggiunta tanta altra gente che si trovava sui marciapiedi ed atteso il passaggio del serpentone per unirsi alla manifestazione. Il corteo è stato aperto dallo striscione "Siamo tutti Franco"

Galleria fotografica

Articoli correlati