Continuano le ricerche di Elisa Gualandi, la 53enne di Pont Canavese che da olre una settimana è scomparsa nel nulla. Questa mattina, approfittando delle favorevoli condizioni meteo, i carabinieri di Pont Canavese con i colleghi del Nucleo Elicotteristi di Volpiano, hanno sorvolato la zona alla ricerca della donna. Al momento, purtroppo, nessuna traccia della stessa. Chiunque avesse notizie della donna è pregato di avvisare subito i carabinieri della compagnia di Ivrea e della stazione di Pont, anche chiamando il 112. Nei giorni scorsi c'erano state alcune segnalazioni di possibili avvistamenti della donna, uno di questi anche ad Ivrea. I controlli dei carabinieri, però, hanno escluso riscontri concreti.

La donna si era trasferita a maggio in Canavese e viveva sola in un alloggio di via Valle Soana a Pont. E' una dipendente del Comune di Torino. In casa i carabinieri hanno ritrovato il suo portafoglio. Non è escluso che si sia persa dopo essere uscita per una passeggiata nei dintorni. In tal caso non è da escludere che sia rimasta vittima di una caduta. Purtroppo, con il passare dei giorni, le ricerche si fanno sempre più complicate.

La sorella di Elisa Gualandi e un'amica hanno lanciato un appello, mercoledì sera, anche dalla popolare trasmissione di Rai Tre, Chi l'ha visto.

Galleria fotografica

Articoli correlati