Doppio intervento in contemporanea per i tecnici del Soccorso Alpino e Speleologico Piemontese e per l'equipe dell'elisoccorso 118. Poco dopo mezzogiorno una donna di 46 residente a Moncalieri si è procurata una sospetta frattura a un arto inferiore mentre era impegnata sulla via ferrata di Pont Canavese.

Siccome in zona era già presente l'eliambulanza 118 per recuperare un uomo che aveva accusato un infarto in casa a breve distanza dalla via ferrata, si è deciso di procedere prima con il recupero della donna che è stata consegnata all'autoambulanza in loco e in seguito con l'uomo in codice giallo che è stato condotto in ospedale a bordo dell'elicottero.

Mentre il medico a bordo dell'eliambulanza si dirigeva nell'abitazione per prelevare l'uomo con l'infarto, l'elicottero con a bordo il tecnico del Soccorso alpino ha recuperato la donna in parete. Quando il velivolo è tornato in piazzola è stata data precedenza alla patologia più grave: la donna ospedalizzata in autoambulanza e trasportata all’ospedale di Cuorgnè, l'uomo in elicottero.

foto a cura del soccorso alpino 

 

 

Galleria fotografica

Articoli correlati