Almeno tre malviventi in fuga da ieri sera, dopo un furto a Pont Canavese, in un'abitazione di via Moletti. I carabinieri della compagnia di Ivrea, nella notte, hanno dato vita ad una vera e propria caccia all'uomo nella zona di Pont e dei Comuni limitrofi. Vi hanno partecipato decine di uomini. La banda, infatti, è stata messa in fuga dal pronto intervento dei militari dell'Arma: i componenti, dopo aver abbandonato l'auto con la quale hanno raggiunto Pont, sono scappati a piedi tra i boschi.

L'episodio si è verificato all'ora di cena. Le ricerche sono andate avanti per oltre tre ore con diversi posti di blocco in tutta la zona. I ladruncoli, probabilmente esperti della zona, si sono rifugiati nella boscaglia facendo perdere le tracce. L'auto della banda, però, è stata recuperata dai militari dell'Arma. In queste ore sono in corso tutti gli accertamenti del caso per identificare i fuggitivi. In mattinata si è alzato in volo anche l'elicottero dei carabinieri, decollato dall'elinucleo di Volpiano, per ulteriori ricerche.

La banda in azione ieri sera a Pont Canavese potrebbe anche essere la stessa che nei giorni scorsi ha razziato diverse abitazioni nella zona di Rivarolo Canavese, Favria e Feletto. Le indagini sono al momento in corso. Provvidenziale, ieri sera, è stata una segnalazione al 112 di un'auto sospetta. L'invito è proprio quello di segnalare ai carabinieri la presenza di veicoli o persone sospette: solo in questo modo potrà essere sempre più tempestivo l'intervento delle forze dell'ordine. Negli ultimi giorni, tra l'altro, proprio in risposta all'aumento di furti nella zona, i carabinieri hanno intensificato i controlli in diversi Comuni.

Galleria fotografica

Articoli correlati