I carabinieri di Cuorgnè hanno identificato e denunciato a piede libero alla procura di Ivrea un 21enne italiano di Borgiallo, conducente di una Volkswagen Polo che lunedì sera, a Pont Canavese, era fuggito dopo aver avuto un incidente autonomo, provocando danni ad altri veicoli e cose. L’auto, condotta dal 21enne che era in compagnia di un amico romeno di 20 anni, a seguito di immediate ricerche è stata rintracciata e bloccata poco dopo a Cuorgnè, in piazzale Resistenza.

La successiva perquisizione domiciliare presso l’abitazione dei due giovani ha consentito ai militari di rinvenire e sequestrare, a casa del primo, due grammi di marijuana e materiale per il confezionamento della sostanza, e, a casa del secondo, altri 11 grammi di marijuana suddivisa in tre dosi, un grammo di cocaina, un bilancino elettronico e materiale per il confezionamento della droga. A casa del giovane romeno i carabinieri hanno anche rinvenuto una sciabola di dotazione militare detenuta illegalmente.

Entrambi sono stati denunciati per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti; nei confronti del borgiallese è scattata anche una denuncia per guida in stato di ebbrezza e per guida sotto l’effetto di sostanze stupefacenti; nei confronti del romeno è scattata anche una denuncia per detenzione abusiva di armi.

Galleria fotografica

Articoli correlati