Un uomo di 35 anni domiciliato a Prascorsano si è tolto la vita, domenica pomeriggio, all'interno del carcere di Ivrea. Il 35enne italiano, si è impiccato nella cella che divideva con il fratello. Inutili tutti i soccorsi.

Il sostituto procuratore Chiara Molinari della procura di Ivrea, ha aperto un fascicolo, al momento contro ignoti, per omicidio colposo. Un atto dovuto per chiarire la dinamica dell'accaduto e verificare il corretto controllo degli spazi all'interno della struttura penitenziaria eporediese.

Il 35enne di Prascorsano era stato arrestato lo scorso mese di febbraio dai carabinieri di Cuorgnè una settimana dopo il fratello, a seguito dell'emissione del provvedimento di carcerazione da parte della Corte d'Appello di Torino.

Galleria fotografica

Articoli correlati