Due ragazzini di 13 e 14 anni sono finiti nei guai a Rivara per spaccio di marijuana. Sono due giovanissimi residenti in paese che sono stati pizzicati, nei giorni scorsi, nel parco di Villa Ogliani, sede del municipio, dove, in un angolo, avevano nascosto una scatola contenente marijuana pronta per essere rivenduta a diversi coetanei. A segnalare lo strano via-vai di ragazzi all'interno del parco sono state alcune mamme che, insospettite, hanno chiesto l'intervento dei carabinieri.

I militari di Rivara, nel giro di qualche giorno, sono riusciti ad identificare i due che, a quanto pare, avevano costruito una piccola rete di spaccio in paese. Il tredicenne, non perseguibile vista l'età, è stato solo richiamato. Per il 14enne, invece, è scattata una denuncia alla procura dei minori.

Costernati i genitori dei due ragazzini, imprenditori che da anni vivono in paese e che, a quanto pare, non si erano accorti dell'attività illecita dei figli.

Galleria fotografica

Articoli correlati