Assicurato alla giustizia il killer del rivarolese Antonino Pisano. La polizia di Torino, sezione omicidi, ha arrestato Vincenzo Denaro, 62 anni, originario di Marsala. Un pericoloso pregiudicato. Secondo gli investigatori, alle 17.30 del 21 novembre 2012, in via Ghedini 13 a Torino, è stato lui a sparare ad Antonino Pisano, classe '63, residente a Rivarolo in via Oglianico. 
 
In virtù delle informazioni rese dai testimoni, emergeva che il Pisano era stato affrontato da un uomo di circa 50 anni, alto intorno a un metro e sessanta, di corporatura robusta, con capelli corti, mossi e di colore bianco, il quale, dopo aver esploso almeno sei colpi d’arma da fuoco, si era allontanato a piedi, raggiungendo via Maddalene ed incamminandosi in direzione di via Bologna.
 
Un testimone ha raccontato alla polizia che, udito alcuni colpi d’arma da fuoco ed affacciatosi al balcone, aveva notato l’uomo armato di una pistola semiautomatica, che, voltandosi, aveva pronunciato la frase “questi dovrebbero bastarti!” verso la vittima. Giunto all’angolo con via Maddalene, l’uomo armato si era voltato ed aveva incrociato lo sguardo del testimone; quindi, dopo aver risposto la pistola nei pantaloni, era stato raggiunto da un’autovettura scura e con vetri scuri, verosimilmente una Fiat Stilo modello station wagon, sulla quale era salito e si era allontanato lungo via Cimarosa.
 
Il confronto con i dati delle celle telefoniche ha permesso alla polizia di arrestare Denaro per omicidio.
 

Galleria fotografica

Articoli correlati