RIVAROLO CANAVESE - «Quest'anno, viste le prescrizioni imposte dalla normativa anti-covid, non possiamo accogliervi con esposizioni e visite guidate - dice Silvia Vacca, presidente degli Amici del Castello di Malgrà - ma vorremo offrire a coloro che interverranno, ed ai rivarolesi in particolare, delle splendide serate musicali nel cortile interno del Castello di Malgrà». Ed ecco quindi il via con il primo appuntamento sabato 4 luglio ore 21 presso il cortile del Castello Malgrà di Rivarolo Canavese della “Rassegna musicale al Malgrà – musica all'aperto”. Il Castello ospiterà l'Ensemble Renaissance, quattro flautisti che da sempre suonano e collaborano con le maggiori orchestre italiane, con l'intento di far conoscere al pubblico l'interessante amalgama sonora. Il programma che presenteranno spazierà da un repertorio originale ad uno appositamente trascritto, dal barocco ai giorni nostri; il tutto utilizzando una gamma di flauti che passa dall'ottavino al flauto basso. 

La formazione musicale è composta da: Alberto Barletta, 1° flauto Orchestra Sinfonica Nazionale della RAI; Gianni Cristiani, in ambito cameristico suona per prestigiose rassegne come “Settembre Musica di Torino” e dal 1989 svolge intensa attività in ambito orchestrale, ha prestato collaborazioni con direttori e solisti di fama internazionale quali Pavarotti, Carreras, Rostropovich e molti altri; Marco Jorino, anche lui 1° flauto dal 1983 presso l'Orchestra Sinfonica Nazionale della RAI con cui si è esibito anche in qualità di solista; ha suonato con direttori di calibro internazionale quali Sinopoli, Rostropovich e Carlo Maria Giulini; Lorenzo Mainolfi partecipa attivamente alla vita musicale di Torino, collaborando con l'Orchestra del Teatro Stabile di Torino, l'Orchestra Filarmonica Italiana ed il Teatro Regio.

«Personaggi di spicco in ambito musicale ci faranno volare sulle loro note - dice ancora Silvia Vacca - questa è la cultura che propone la nostra associazione per stimolare una ripresa faticosa, ricca di nuove regole e prescrizioni, dopo un periodo di chiusura altrettanto impegnativo». La rassegna proseguirà con altri due concerti organizzati dagli Amici del Castello di Malgrà, gli appuntamenti previsti saranno sabato 11 luglio con un concerto dal titolo quanto mai originale, Shtetl, concerto klezmer con i Mishkalè e sabato 18 luglio con un concerto benefico a cura di Enon Ensemble dal titolo “Note” di solidarietà, concerto nel quale la formazione, prestando la sua attività in forma gratuita raccoglierà contributi da donare, sotto forma di buoni pasto, a coloro che in seguito alla pandemia che ci ha colpito hanno avuto enormi difficoltà. Concluderanno la serie di appuntamenti musicali un concerto organizzato dal Coro Polifonico città di Rivarolo Canavese, venerdì 24 luglio, dal titolo Sunset in cup, Cecilia arpa e canzoni ed il consueto concerto della Filarmonica Rivarolese in occasione della festa patronale di San Giacomo Apostolo sabato 25 luglio nel parco Dante Meaglia.

L'accesso a tutti i concerti sarà in forma gratuita e visto il numero di posti limitato, per quelli che si svolgeranno nel cortile interno del Castello Malgrà è consigliata la prenotazione al numero 3331301516. Importante ricordare che sarà obbligatorio indossare la mascherina per poter accedere ai concerti.

Galleria fotografica

Articoli correlati