Continuano senza sosta i controlli antidroga dei carabinieri di Cuorgnè che l'altra sera hanno arrestato per spaccio un 35enne di Rivarolo Canavese. L'uomo, residente a due passi dal municipio, secondo le indagini, spacciava marijuana ai giovani della zona. Ai militari dell'Arma, coordinati dal maresciallo Bertoneri, non è sfuggito uno strano «via-vai» serale di ragazzi tra Cuorgnè e Rivarolo.

Così, al termine di una serie di controlli a carico di abituali consumatori di stupefacenti, è stato possibile risalire all'alloggio del 35enne di Rivarolo, all'interno del quale i carabinieri hanno rinvenuto e posto sotto sequestro 600 grammi di marijuana. Per l'uomo sono scattate le manette. E' probabile che il pusher smerciasse sostanza stupefacente ad un ampio numero di clienti, anche molto giovani, residenti in tutta la zona.  

Si tratta dell'ennesima operazione antidroga condotta dai militari di Cuorgnè sul territorio altocanavesano. L'arresto è stato poi convalidato oggi dal Gip Ombretta Vanini del tribunale di Ivrea. Al 35enne sono stati concessi i domiciliari.

Galleria fotografica

Articoli correlati