Feroci polemiche sui social network per una serie di multe che la polizia locale di Rivarolo Canavese ha recapitato a casa degli automobilisti senza lasciare il classico foglietto di preavviso sul parabrezza. Circostanza che ha costretto gli utenti, sanzionati per divieto di sosta (41 euro che scendono a 28 se si paga entro cinque giorni), a pagare la multa con una aggravio di spesa di 18 euro, relativi alle spese di notifica dell'atto. Una situazione che ha scatenato molte discussioni anche su Facebook dove le "sorprese" in busta verde hanno animato il dibattito tra i cittadini, molti dei quali multati. 
 
Alcuni hanno anche incassato più multe che sono state recapitate con lo stesso metodo. In diversi casi più multe per la stessa infrazione, compiuta a due giorni di distanza l'una dall'altra: «Qui si tratta di fare cassa - spiega un rivarolese multato - ho preso due sanzioni in due giorni per lo stesso parcheggio sotto casa. Non contesto il verbale ma se i vigili avessero lasciato il biglietto sul parabrezza, la seconda l'avrei sicuramente evitata. Con le spese di notifica e procedimento, due divieti di sosta sotto casa mi sono costati 100 euro». 
 
Quello delle multe «differite» è un tema che da anni ritorna ciclicamente d'attualità. Il regolamento attuativo del codice della strada non obbliga gli agenti della polizia locale a lasciare sul parabrezza dell'auto il preavviso della multa, specie se «l'accertamento della violazione avviene in assenza del trasgressore».
 
Dal comando della polizia locale di Rivarolo, però, specificano che, solitamente, gli agenti lasciano comunque il preavviso sulle auto multate. Può capitare che la pattuglia sia impegnata in un intervento più urgente e non ci sia il tempo materiale per lasciare il foglietto bianco. In tal caso il verbale arriva solo a casa. E lo stesso vale nel qual caso sia finito il blocchetto per le multe. «Non è comunque la prassi non lasciare il preavviso», assicurano dal comando dei civich. Diversi cittadini tenteranno la strada del ricorso anche se la presenza di due pubblici ufficiali che notificano il verbale rischia di rendere nullo il tentativo di farsi togliere la sanzione.

Galleria fotografica

Articoli correlati