RIVAROLO CANAVESE - Venerdì scorso a Torino, nella sede di Gtt, si è svolto il primo incontro richiesto dal Comune di Rivarolo per una verifica della situazione del polo manutentivo rivarolese dell'azienda. I rappresentanti del Comune hanno evidenziando la preoccupazione che a seguito dell’assegnazione delle linee ferroviarie a Trenitalia, entro breve tempo, queste officine possano essere completamente svuotate con la perdita di 40 posti di lavoro lasciando in Rivarolo un’altra grande area industriale deserta da riqualificare, un’area industriale progettata e costruita con finanziamenti pubblici. Per il Comune di Rivarolo erano presenti il sindaco Alberto Rostagno e l’assessore ai trasporti Michele Nastro mentre per Gtt l’amministratore delegato Giovanni Foti e i dirigenti responsabili dell’esercizio e della manutenzione dei settori bus e treni. 

A fronte delle preoccupazioni espresse dal Comune, Gtt ha riassunto la situazione attuale evidenziando le difficoltà in cui l’azienda si è venuta a trovare, sia per la gara persa che ha assegnato le linee di trasporto ferroviario locale a Trenitalia, sia per la nuova emergenza sanitaria dovuta al Covid19. Ad oggi nel polo manutentivo di Rivarolo lavorano circa 40 addetti; la parte preponderante degli addetti alle manutenzioni ferroviarie sarà probabilmente trasferita (in base a quanto stabilito nel bando di gara) a Trenitalia e a Rfi; con queste società andrà sviluppato il confronto per il mantenimento dei posti di lavoro in Canavese. Le officine e gli addetti alla manutenzione dei bus rimarranno invece a Gtt e questa dovrà decidere cosa fare. Tutto ciò anche in considerazione della nuova gara che assegnerà il contratto di esercizio per il trasporto pubblico extraurbano. 

«In attesa della preparazione di questa gara, nella riunione di venerdì scorso abbiamo richiesto a Gtt il mantenimento nel polo manutentivo di Rivarolo degli addetti alle lavorazioni dei bus - spiegano dal Comune di Rivarolo - un altro punto oggetto della discussione è stata la scarsità di parcheggi della stazione di Rivarolo; è stato ipotizzato un prossimo incontro tecnico per verificare con Gtt cosa sia possibile fare per mitigare questa grande criticità. Mentre il dialogo con Gtt è iniziato e andrà avanti, è intenzione dell’amministrazione comunale, per quanto in suo potere, di proseguire nei colloqui con le altre amministrazioni, pubbliche e private, al fine di mantenere nel proprio territorio questi preziosi posti di lavoro».

Galleria fotografica

Articoli correlati