Sala di via Montenero stracolma per l'ultimo saluto ad Elisa Bonavita, la sfortunata bibliotecaria di Rivarolo Canavese che la scorsa settimana ha perso la vita a seguito di un incidente stradale. Aveva solo 26 anni. Non casuale la presenza di così tanta gente: Elisa era una persona che, in questi anni, si era fatta apprezzare da tutti. La risposta nella sala gremita di amici e semplici conoscenti, tutti a testimoniare la loro vicinanza alla ragazza e ai suoi famigliari.

«Elisa era una persona speciale - ha raccontato la mamma Rita prendendo la parola nel corso della cerimonia funebre, svoltasi con rito laico nel salone del Comune - non sapeva portare rancore. Se c'erano delle contese le risolveva subito perchè non voleva litigare con nessuno. Magari si chiudeva in se stessa ma la sua essenza era questa. A volte qualcuno la feriva con poco amore e poca attenzione. Ma lei era capace di guardare oltre. L'unica consolazione, in questo momento, è sapere che non ha sofferto. Sono felice dell'affetto e dell'amore che in tanti le avete tributato in questi giorni. Il vostro amore è coraggio per me e mi darà la forza per andare avanti».

Amici e cugini hanno realizzato e diffuso una playlist con le musiche preferite dalla ragazza. Tanto rock ma anche le colonne sonore dei film di animazione: «La vogliamo ricordare con amore e allgria perchè aveva sempre un sorriso per tutti». Struggente il ricordo del fidanzato Andrea: «Alcuni piccoli gesti di Elisa mi rimarranno per sempre nel cuore. Amava le piante, gli animali, cantare ad alta voce. Le cose fatte con lei sono state esperienze di vita. Aveva un brutto rapporto solo con gli insetti: a volte mi chiamava all'una di notte perché c'era un ragno in casa e poi diceva che ero il sio eroe. Lottava per i diritti delle donne e solo apprezzandone le sue posizioni ho capito chi, in realtà, era. Elisa mi ha reso migliore. Potrei parlarne per ore, ci davamo forza a vicenda. Ora riprendero da solo, come tutti qui, ma con il sorriso. Anche ora, nonostante tutto».

Galleria fotografica

Articoli correlati