Esce dal carcere di Ivrea e per tornare a casa ruba un'auto in una stazione di servizio di fronte alla casa circondariale eporediese. E' stato arrestato dopo un lungo inseguimento durato diversi chilometri un 28enne di Rivarolo Canavese, appena scarcerato l'altro pomeriggio. Il fuggitivo è stato intercettato da una gazzella dei carabinieri del nucleo radiomobile di Ivrea lungo la provinciale 565 pedemontana, a bordo di una Renault Twingo rossa rubata poco prima.

Ne è scaturita una rocambolesca fuga durata diversi chilometri, durante i quali la Twingo a folle velocità ha attraversato diversi centri abitati nel tentativo di seminare i militari dell'Arma. L’uomo, un italiano di 28 anni, disoccupato, pregiudicato, giunto all’altezza di Castellamonte ha urtato leggermente contro un muretto sul ciglio della strada e ha abbandonato il mezzo provando a dileguarsi a piedi.

Vicino alla scuola Giraudo di Castellamonte è stato bloccato e arrestato. Il tribunale di Ivrea, dopo aver convalidato l’arresto, ha applicato la misura cautelare della custodia in carcere. NEL VIDEO SOTTO ALCUNE FASI DELL'INSEGUIMENTO TRA STRAMBINELLO, BALDISSERO CANAVESE E CASTELLAMONTE.

Galleria fotografica

Articoli correlati