Nonostante le raccomandazioni dei carabinieri anche nelle chiese di tutto il Canavese, continuano le truffe ai danni degli anziani. Oggi pomeriggio tre finti tecnici del Comune di Rivarolo Canavese (uno dei quali si sarebbe spacciato anche da vigile urbano) hanno portato a termine un colpo in una villa di viale Losego. I carabinieri sono sulle tracce dei malviventi che hanno agito intorno alle 16. Si sono fatti aprire le porte dell'abitazione poi, fingendo un controllo al contatore dell'acqua, hanno convinto i pensionati a mettere i gioielli nel frigo per evitare «danni» a causa del mercurio. 

Bottino ancora da quantificare: i truffatori avrebbero portato via solo gioielli. Vittima della truffa una coppia di ottantenni che si è accorta del raggiro troppo tardi. Quando è partita la chiamata al 112, infatti, i malviventi erano già lontani. 

La tecnica dei truffatori è sempre la stessa. Anche oggi sono entrati in casa e mentre uno ha finto di controllare il contatore, un altro ha convinto le vittime a mettere i preziosi in frigo. Poi è stato un gioco da ragazzi portare via i gioielli. Purtroppo le raccomandazioni, a quanto pare, non bastano mai e i truffatori continuano a prendere di mira gli anziani residenti in Canavese.

PER OGNI DUBBIO RICORDATEVI SEMPRE DI NON APRIRE LA PORTA A NESSUNO E DI CHIAMARE SUBITO IL 112!

Galleria fotografica

Articoli correlati