Paura ieri sera in Canton Mosetti a Rivarolo Canavese dove, all'improvviso, è crollato il tetto di un vecchio cascinale utilizzato come deposito. Intorno alle 20 è arrivata la chiamata al centralino del 115 da parte dei residenti dell'abitazione attigua che, mentre erano a cena, hanno udito il boato proveniente dal cortile. Il tetto del cascinale ha ceduto di schianto, forse messo a dura prova dal maltempo delle ultime settimane. Nel crollare su se stesso il tetto ha abbattuto anche un palo della luce.

I vigili del fuoco di Rivarolo hanno messo in sicurezza l'area. Poi la polizia municipale, insieme ai responsabili dell'ufficio tecnico del Comune, ha deciso di non evacuare gli occupanti dell'abitazione attigua. Sul posto anche il sindaco di Rivarolo, Alberto Rostagno, e i tecnici dell'Enel. Per fortuna il proprietario del cascinale crollato abita altrove e utilizza l'edificio solo come deposito. Ieri, quando si è verificato il crollo, all'interno dello stabile non c'era nessuno.

Oggi, dopo ulteriori verifiche tecniche, si deciderà la procedura da seguire per mettere in sicurezza l'edificio senza provocare danni alle abitazioni vicine.

Galleria fotografica

Articoli correlati