RIVAROLO CANAVESE - Settimana complicata per i gatti in Canavese. Dopo il salvataggio di Ivrea (link sotto) dell'altro giorno, questa mattina si è temuto il peggio per un micino di appena due o tre mesi che, terrorizzato dalle auto e dal via vai del mercato del sabato, ha trovato rifugio nel motore di un furgone. Per fortuna la proprietaria, una commerciante del mercato, si è accorta del gattino e della sua fuga e quando ha visto dove si è infilato ha iniziato a chiedere aiuto. 

Diversi volontari che stavano facendo la spesa tra i banchi del mercato si sono quindi fermati a prestare soccorso al micetto che, ovviamente, a causa della paura, si è rifugiato nel vano motore del furgone senza la benchè minima intenzione di uscire. A quel punto le persone che si sono prodigate per la sua salvezza hanno iniziato a smontare il paraurti del furgone. E hanno fatto centro perchè il micino si era effettivamente incastrato nella parte anteriore destra della carrozzeria. 

Solo allora è stato possibile raggiungerlo e portarlo in salvo. Il gattino è stato subito piazzato dentro una gabbietta: la commerciante, residente a Locana, ha deciso di portarlo a casa con se. Doppio lieto fine. Sempre questa mattina, sabato 27 giugno, in contemporanea all'intervento del mercato di Rivarolo, i vigili del fuoco sono intervenuti a Favria (foto sotto) per il recupero di un gatto finito sui tetti in pieno centro storico.

Grazie ai lettori che ci hanno allertato via whatsapp dal mercato di Rivarolo mentre erano in corso le operazioni di recupero del micio.

Galleria fotografica

Articoli correlati